La cessione delle quote di una società a responsabilità limitata (S.r.l.) può essere effettuata senza che ci si debba rivolgere obbligatoriamente al notaio, affidandosi dunque ad un commercialista abilitato.

L’art. 36 comma 1-bis del D.L. 112 del 25 giugno 2008 convertito nella legge 133 del 6 agosto 2008, ha introdotto una nuova forma di trasferimento delle quote sociali delle società a responsabilità limitata, accanto a quella affidata ai notai, e prevista dall’art. 2470 del codice civile.

Secondo la disposizione il suddetto atto di trasferimento può essere sottoscritto con firma digitale, nel rispetto della normativa anche regolamentare concernente la sottoscrizione dei documenti informatici, ed è depositato, entro trenta giorni, presso l’ufficio del registro delle imprese nella cui circoscrizione è stabilita la sede sociale, a cura di un intermediario abilitato ai sensi dell’articolo 31, comma 2-quater, della legge 24 novembre 2000, n. 340.

La legge consente di utilizzare una procedura semplificata e sicuramente meno dispendiosa, permettendo alle parti interessate di non dover ricorrere al notaio.

Il commercialista ha il compito di occuparsi della cessione quote di S.r.l. e deve verificare preliminarmente che esistano le condizioni previste dalla legge ovvero effettuando degli stessi controlli che spetterebbero al notaio.

Si ritiene che l’atto di trasferimento, a titolo oneroso, possa avere ad oggetto il diritto di:

  • proprietà;
  • usufrutto;
  • nuda proprietà;
  • pegno.

Il commercialista dovrà in particolare:

  • accertare l’identità delle parti coinvolte nella transazione e la loro capacità di agire;
  • verificare il regime patrimoniale del coniuge di chi cede le quote, perché se risulta esserci la comunione di beni, è necessario avere l’autorizzazione di entrambi;
  • accertare la reale proprietà delle quote da parte di chi le vuole cedere;
  • verificare che non vi siano limiti o vincoli statutari della società circa il passaggio di quote e controllare altresì l’assenza di diritti altrui sulle quote stesse;
  • accertare che il trasferimento delle quote non violi norme relative alla sicurezza pubblica.

La cessione quote S.r.l. senza notaio può avvenire se i vari elementi che il commercialista è tenuto a controllare sono rispettati. L’esistenza di qualsiasi impedimento non permette di completare il suddetto trasferimento.

Offerta del servizio di trasferimento quote di Srl

Noi di ASB consulting S.r.l. proponiamo il servizio di trasferimento di quote di S.r.l. per il tramite di commercialisti abilitati al vantaggioso prezzo fisso di € 800,00 + IVA consistente nella predisposizione ed invio in formato elettronico della scrittura privata di cessione quote oltre diritti e bolli dovuti per legge.
Il deposito dell’atto è assoggettato al pagamento di seguenti diritti:

  • diritti di segreteria pari ad € 90,00 (invio telematico)
  • imposta di bollo di € 65,00
  • imposta di registro in termine fisso pari a € 200,00 l’atto (l’atto contenente più cessioni di quote sociali è soggetto a molteplici imposte di registro in misura fissa, tante quante sono le cessioni realizzate)
  • due marche bollo nella misura di € 16,00 (sia per l’originale informatico sia per l’esemplare cartaceo)

A questo importo si deve eventualmente aggiungere € 25,00 per ogni soggetto partecipante all’atto per il ritiro della SMART CARD per la firma digitale qualora non ne fosse già in possesso. I tempi dipendono dalla CCIAA per il rilascio della SMART CARD (generalmente 7 gg).

È necessario inoltre allegare la seguente documentazione:

  • copia del documento di identità e del codice fiscale di tutte le parti (ben leggibili e non scaduti);
  • copia dello statuto societario aggiornato ed eventuali patti parasociali attuali;
  • visura camerale aggiornata della società;
  • indicazione del regime patrimoniale coniugale della parte alienante e, in caso di comunione legale, fotocopia del documento d’identità e del codice fiscale del coniuge;
  • eventuale dichiarazione di rinuncia alla prelazione da parte degli altri soci.

Qualora foste interessati al servizio di cessione quote di S.r.l. svolto da ASB consulting S.r.l., o anche semplicemente se desiderate avere ulteriori chiarimenti, potete scrivere direttamente all’indirizzo e-mail info@asbconsulting.it o chiamare il nostro studio al numero +39 049 8726744. Saremo lieti di rispondere ai Vostri quesiti e dirimere i vostri dubbi.
Oppure compila il modulo qui sotto!